Home > News > certificazione RATING DI LEGALITA'

certificazione RATING DI LEGALITA'

24/05/2019

Ingrandisci l'immagine

elevati standard di legalità

Il rating di legalità è un indicatore sintetico del rispetto di elevati standard di legalità da parte delle imprese che ne abbiano fatto richiesta.
Tale riconoscimento, attribuito dall'Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato, prende la veste di un punteggio compreso tra un minimo di una e un massimo di tre “stellette”. 
L’impresa richiedente ottiene il punteggio base, ★, qualora rispetti tutti i requisiti di cui all’articolo 2 del Regolamento attuativo in materia di Rating di Legalità
Il punteggio base potrà essere incrementato di un “ ” per ogni requisito aggiuntivo che l’impresa rispetta tra quelli previsti all’art. 3 del Regolamento. 
Il conseguimento di tre “ ” comporta l'attribuzione di una stelletta aggiuntiva, fino a un punteggio massimo di ★★★.

Il Rating di legalità permette alle aziende di ottenere numerosi vantaggi competitivi:

  • più opportunità di business,
  • maggiore trasparenza e visibilità sul mercato
  • migliore immagine sul territorio di appartenenza (anche grazie all’apposita sezione sul sito dell’AGCM con i nomi delle imprese titolari del Rating).

Oltre ai vantaggi competitivi, esistono anche benefici di natura economica, visto che il Rating è riconosciuto a norma di legge:

  1. dalle amministrazioni pubbliche, che tengono conto delle imprese “stellate” nell’emanazione di bandi o nella concessione di finanziamenti. come?
    • concedendo preferenza in graduatoria;
    • attribuendo un punteggio aggiuntivo;
    • riservando una quota delle risorse finanziarie allocate.
  2. dagli istituti di credito tengono conto del rating:
    • riducendo la tempistica e gli oneri relativi per le richieste di finanziamento;
    • variando la determinazione delle condizioni economiche di erogazione, se se ne riscontra rilevanza rispetto all’andamento del rapporto creditizio.
  3. dal nuovo codice degli appalti, che inserisce il rating di legalità come criterio premiale nella valutazione dell’offerta di gara:
    • all’art. 93: nei contratti di servizi e forniture, l’importo della garanzia e del suo eventuale rinnovo è ridotto del 30% per gli operatori economici in possesso del rating di legalità.
    • all’art. 95: le amministrazioni aggiudicatrici indicano nel bando di gara i criteri premiali che intendono applicare alla valutazione dell’offerta, in relazione al maggior rating di legalità dell’offerente.
Stampa la Pagina Salva la Pagina in PDF